Blog: http://LaCarovana.ilcannocchiale.it

Et ca continue

Continua la permanenza nell ridente terra di Macedonia.
Le giornate si accorciano guardandoci vagare come cani raminghi per le calli dei sobborghi poveri e i vialetti di queli ricchi. Cani raminghi come quello disgraziatamente arrotato a due passi da casa che causava lunghi ingorghi perche' le macchine rispettose facevano quanto non avevano fatto mentre era in vita: rallentavano e lo schivavano con cura. ppure conserviamo una maggiore fortuna, siamo vegeti e talora ci muviamo in tassi. Per un buon numero di tratte infatti risulta molto piu' economico prendere le macchine gialle, che gialle non sono,  piuttosto che i costosissimi autobus!
Le condizioni dell'abitazione sono decenti se i omette la mancanza di scope e prodotti simili e si considera che nuotiamo sommersi in un mare di pomodori. Si era organizzata una festicciola che e' misteriosamente calata nel numero dei partecipanti da 12 a 4! Oltretutto la giovane Nevena essendo stata portata al'ebbrezza la sera precedente da due italaiani a lei tanto noti da ritrovarsi a casa loro la sera dopo, non ha toccato cibo o quasi...
La serata si prosegui incontrando il resto delle amiche parte delle quali aspiravano ad un concerto techno!!! Per mia fortuna altre no, cosi ho continuato ramingo (come i cani di cui sopra) insieme a queste mentre Cosimo inghiottiva onde sonore.
Altri suoni sono quelli sapientemente assorbiti dal miniDisk la sera fatidica della ripresa del zikr. Il suono e' buono, l'immagine, come si sospettava tragica! Ho dovuto alternare ripresa normale a color night view ottenendo effetti bizzarri, ma speriamo soprattutto di schiarire un minimo il filmato senza danneggiare troppo la qualita'.
Si e' incontrato anche un esimio professore rom, che lavora presso l'istituto per il folklore ed ha un curriculum di tutto rispetto, salvo poi iniziare il colloquio con noi, che speriamo in qualche aiuto per le ricerche con "Conoscete mica qualche fondazione che mi possa dare dei soldi?" poi un comtinuo "Voglio fare un progetto con voi... e con te questo.... e con te quest'altro!" fino ad un clamoroso "Sai, potresti fare un documentario su di me, come mi sono laureato!" Effettivamente me lo chiedo; ha scritto un articolo sui sufi e non sa cosa sia il misticismo... D'altronde il mondo accademico e' anche questo.
Per farmi forza il giorno dopo, gia sapendo di dover passare il pomeriggio in sua compagnia, ho accolto di buon grado il padroncino di casa, una via di mezzo tra il nerd e il ragazzo dal kimono d'oro, pero' in baghe di tela. Questi recava un involto di cartone pieno di fiori di origini albanese, ma piu che altro indiana, onde rollare una sigaretta allegra. Sara' il lato purino, sara' l'aggiunta di roba poco sana e chimica (sudore albanese presumibilmente), sara' la prospettiva del futuro ma sono giunti sudori freddi ed un inopinaato collasso. Inopinato in quanto tra i miei vari ruoli in questo paese c'e' anche quello di medico delle biciclette ed ho subito dopo dovuto pronosticare una rottura del mozzo con conseguente perdita delle sfere dei cuscinetti alla cosmica (cioe' di cosimo) bici.
Detto cio' speriamo bene e non dispero di ripiegare in Turchia quando sara' giunta l'ora del ritorno -cosi diverra' l'ora del non ritorno.
Vi lascio a malincuore per andare a chiamare dolci fanciulle che tutte fremono all'idea di frequentare la mia camera da letto (in compagnia del mio compagno di stanza...)
Baci abbracci et cetera
A presto fosse anche tra un anno
JFF

Dimenticavo! Ho deciso di imparare il romane, per cui il prossimo bollettino sara' in lingue miste balcaniche e mediterranee!

Pubblicato il 27/8/2006 alle 17.59 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web